dr.ssa Amanda Castello

E’ nata in Francia, a Nizza. Si è laureata in giurisprudenza con specializzazione in Scienze Politiche alla Sorbona di Parigi. Studiosa appassionata, ha viaggiato molto e proseguito la formazione in diversi campi (antropologia, psicologia, psico-oncologia…) per concludere un corso di counseling con il medico americano Carl Simonton e nel 2009 una formazione in EFT (Emotional Freedom technique), in Francia, con Geneviève Gagos.

Il dr. Carl Simonton e la dr.ssa Amanda Castello

Da anni, tiene conferenze e corsi sui temi della comunicazione, autostima, sviluppo personale, self-empowerment, gestione dello stress e dell’ansia, relazione d'aiuto, team building, accompagnamento, cure palliative e lutto.

La sua attività la conduce ad interessarsi a molti approcci psicologici che integra a tecniche di rilassamento e visualizzazione per aiutare coloro che desiderano star meglio con se stessi e con gli altri e superare problemi (ansia, paure, stress, angosce, timidezza…). Oltre alle consulenze individuali, supervisiona e gestisce gruppi oltre a tenere conferenze e corsi in tutta Italia.

Amanda Castello relatrice al XII Congresso Nazionale
della Società Italiana di Cure Palliative

Programmi specifici di sostegno sono destinati alla prima infanzia ed adolescenti in difficoltà.

È fondatrice dell'Associazione Paulo Parra per la ricerca sulla fine di vita - A.R.T. L’A.R.T. - onlus, membro della Federazione Cure Palliative, è, a tredici anni dalla nascita, una tra le più attive associazioni del settore. Sostiene i malati e i loro cari, forma operatori e volontari, organizza gruppi di lutto per adulti e bambini, aiuta i ragazzi con il percorso Padì, è sede di tirocinio e assistenza tesi per studenti.

Amante della letteratura, ha all'attivo diverse pubblicazioni, per adulti e per ragazzi, che hanno ricevuto importanti riconoscimenti in Italia e in Francia. 

Da più di vent'anni vive in Italia, in una casa immersa nelle colline piacentine. Amante degli animali, ha tre cani e 6 oche ed è membro di varie associazioni per la difesa dei loro diritti e della natura. Continua ad esplorare il mondo compiendo viaggi avventurosi in regioni del globo poco frequentate (Mongolia, Ande, Amazonia, Spitzberg, Ladak…) da dove riporta fotografie, spunti per ricerche e libri e temi di battaglie nelle quali vale la pena impegnarsi! 

 Vivere senza tentare di raggiungere un ideale è per lei impossibile!

 

Condividi